PAGAMENTO STIPENDI

A far data dal 01.07.2018 vige il divieto di corrispondere le retribuzioni in contanti al lavoratore, pena l’applicazione di una sanzione da €. 1.000,00 a €. 5.000,00.

La firma apposta dal lavoratore sulla busta paga non costituisce prova dell’avvenuto pagamento della retribuzione.

Il suddetto divieto non è applicabile né per i rapporti di lavoro nella Pubblica Amministrazione né per i lavoratori addetti ai servizi familiari e domestici.

Print Friendly, PDF & Email
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *